Torna al sito

Clicca qui per tornare al portale itisavogadro.it

domenica 8 gennaio 2012

Il saluto del ministro Francesco Profumo


Il Ministro dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca


E’ con profondo orgoglio che desidero esprimere i miei più sentiti complimenti agli studenti degli Istituti ITIS “Avogadro” di Torino, ITIS “Pininfarina” di Moncalieri e ITIS “Olivetti” di Ivrea giunti finalisti alla competizione internazionale di programmazione dei codici di controllo dei Robot Spaziali Spheres, sviluppati e realizzati in coordinamento con il MIT di Boston.
Un risultato prestigioso che i nostri studenti hanno ottenuto attraverso l’aggregazione dei team dei tre istituti italiani con altrettanti team di istituti tedeschi, ai quali desidero far pervenire i miei complimenti. Ciò dimostra, ancora una volta, il grande valore e l’ottimo insegnamento per gli studenti fornito dal lavoro di squadra, anche in ambito internazionale. Cooperazione e internazionalizzazione, per mescolare esperienze e saperi,  devono sempre più diventare patrimonio anche delle nostre scuole, oltre che delle università e dei centri di ricerca.
Ora, in vista della finale della competizione che si terrà il prossimo 23 gennaio in Olanda presso l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), che ho l’onore di presiedere, voglio esprimere un sincero augurio agli studenti coinvolti. Mi auguro che in futuro questa esperienza possa ispirare tutti i giovani, guidandoli nella prosecuzione degli studi e della carriera.
Non da ultimo, desidero far giungere un caloroso ringraziamento anche ai professori coinvolti nell’attività di mentoring degli studenti in tale iniziativa, fondamentale per il raggiungimento dei risultati ottenuti, augurando loro di proseguire con la tenacia e professionalità dimostrata il proprio lavoro, che porterà sicuramente ad altri risultati positivi.

Francesco Profumo