Torna al sito

Clicca qui per tornare al portale itisavogadro.it

giovedì 7 marzo 2013

Regolamento corso serale


Avviso Docenti N°69

Ai Docenti della 
sez SERALE

Oggetto: Regolamento corso serale

Al fine di consentire agli studenti del Corso Serale di trarre profitto dall'attività didattica e fornire loro delle occasioni e degli spazi adeguati che consentano di ottimizzare il tempo-scuola, ribadendo il regolamento che disciplina le entrate in ritardo e le uscite occasionali, oltre a quelle degli studenti che, in possesso di crediti, lasciano l'aula, si comunica che, a partire dall’11 marzo 2013 ci si dovrà attenere a quanto segue:

a) gli ingressi in aula, con un ritardo massimo di 15 minuti alla prima ora, saranno ammessi solo per gli studenti che abbiano prodotto una dichiarazione giustificativa, redatta dal proprio datore di lavoro;
per un ritardo che vada oltre i 15 minuti, si attende in Aula Studenti (piano terra) di
entrare in aula per la lezione dell'ora successiva.
b) nelle ore successive alla prima, gli ingressi in aula con ritardo massimo di 15 minuti  sono ammessi solo per gli studenti che risultino assenti nell'ora precedente.
c) l'Aula Studenti (piano terra) è l'unico luogo dell'Istituto dove gli studenti in attesa di entrare a lezione sono autorizzati a permanere;
d) Dalle 20.05 alle 20.15 è l'unica pausa della serata, nel corso della quale consumare cibi al bar o negli spazi comuni e non nelle aule e nei laboratori.

Con l’occasione si ricorda a tutti i Docenti che, essendo tenuti alla presenza in Istituto durante le ore a disposizione, come previsto dall’orario personale delle lezioni, durante tali ore, essi assicureranno la loro presenza nell’Aula Studenti (situata al piano terra, vicino Bancomat) e garantiranno la sorveglianza degli studenti, essendone a tutti gli effetti responsabili.

Torino, 7 marzo 2013
                                                                         
     Il Dirigente Scolastico     
                                                                             Prof. Tommaso DE LUCA