Torna al sito

Clicca qui per tornare al portale itisavogadro.it

venerdì 4 ottobre 2013

SERVIZIO DI ASCOLTO PSICOLOGICO

Avviso studenti N°10
Avviso Docenti N°15

 Agli Studenti, ai Docenti, alle Famiglie

Oggetto: Servizio di Ascolto Psicologico a.s. 2012/2013
                                                           
In seguito alla sempre più proficua esperienza maturata negli anni precedenti, anche quest’anno si propone il servizio di ascolto psicologico.
Il servizio, nell’ambito delle iniziative dirette all’educazione alla salute e alla prevenzione del disagio giovanile, è rivolto sia ad allievi e docenti, sia alle famiglie, offrendo uno spazio di ascolto dedicato a colloqui di counselling o di sostegno psicologico.
L’equipe di psicologi è composta da qualificati professionisti divisi in due gruppi:
-          dott.ssa Claudia Sola e  dott. Davide Perotti  (per allievi e docenti)
-          dott.ssa Patrizia Bona (per i genitori).
La presenza di professionisti diversi per i diversi soggetti vuole rispettare la specificità dell’intervento e tutelare insieme la riservatezza del dialogo.
I colloqui si svolgono nell’aula A.D.A. (situata al piano terra, dietro l’ascensore, in una posizione tale da garantire adeguata riservatezza e assenza di elementi di disturbo) con il seguente orario e modalità di accesso:

DESTINATARI
GIORNO
ORARIO
PSICOLOGO
PRENOTAZIONE

Allievi
e
Docenti

Martedì
9–11
Claudia
Sola
1)direttamente dallo psicologo
2)tramite il referente per il servizio (prof. Franco Rotunno: direttamente, o via mail all’indirizzo frotunno@itisavogadro.it) o altro docente

Venerdì

10-12
Davide Perotti

Genitori
da concordare
17–19
Patrizia Bona
Contattando la dott.ssa Bona al n. 348-415.67.56 (eventualmente con messaggio in segreteria)

La consulenza psicologica offerta ai docenti riguarda ovviamente problemi legati alla professione, tali da avere una ricaduta sul benessere e l’apprendimento degli allievi.
Gli incontri hanno una durata di circa 40 minuti e possono essere reiterati  indicativamente fino ad un massimo di cinque volte. I casi più complessi saranno appoggiati ad altre strutture idonee.
Per agevolare e tutelare gli studenti che accedono al servizio durante le ore di lezione, sarà loro consegnato un talloncino di presenza allo sportello da presentare ai docenti in aula, quale giustificazione per l’assenza.
E’ ovviamente garantito il segreto professionale cui è vincolato lo psicologo, così come la riservatezza dei colloqui.

Torino, 04/10/2013                                                                    
             Il Dirigente scolastico

                                                                                                             prof. Tommaso De Luca