Torna al sito

Clicca qui per tornare al portale itisavogadro.it

domenica 24 febbraio 2019

Normalizzazione dati con Open Refine, geolocalizzazione e creazione mappa con UMAP


Il 20 febbraio la classe 5CINFO, accompagnata dal Prof. Alfonso Carlone, ha partecipato a Padova al convegno FOSS4G (convegno su Software e Dati Geografici Free e Open Source, organizzato congiuntamente da: Università di Padova, Associazione Italiana per l'Informazione Geografica Libera (GFOSS.it) e Wikimedia Italia, la comunità ArcheoFOSS e quella di QGIS). 

Il docente e la classe hanno coordinato un workshop (una lezione ed una esercitazione pratica) riproponendo agli uditori il lavoro compiuto durante il percorso di alternanza.

------------------------------------------

La classe 5C Informatica dell'ITIS Avogadro di Torino, sta lavorando ad un progetto di alternanza Scuola Lavoro iniziato lo scorso anno con un periodo formativo su OpenStreetMap e in conclusione quest'anno con un progetto per il Sermig (www.sermig.org), un'associazione di volontariato con la quale svolgono anche un percorso di tipo culturale/umanitario.

Gli studenti stanno lavorando alla realizzazione di una mappa OpenStreetMap (OSM) che visualizza i dati degli interventi umanitari del Sermig nel mondo. Si tratta di un dataset di circa 5000 interventi sparsi nei vari continenti, i cui dati sono stati forniti originariamente attraverso un file excel. Gli allievi hanno dovuto analizzare, pulire e normalizzare i dati originari, trasformarli parzialmente ed effettuare la geolocalizzazione dei luoghi relativi agli interventi , il tutto grazie all'utilizzo di un potente strumento come “Open Refine”.

Il file csv risultante da questa prima fase è stato poi importato con UMAP per creare e personalizzare la mappa su OSM.

Lo scopo del workshop consiste nel permettere agli allievi di raccontare la loro esperienza sul progetto e riproporla come esercitazione pratica su un sottoinsieme dei dati reali.



World Largest Lesson


Il 27 Febbraio avrà luogo in Avogadro la

World Largest Lesson 

ovvero una lezione di 90 minuti per sensibilizzare gli studenti rispetto agli obiettivi di pace e sostenibilità dell'Agenda ONU 2030. La lezione avverrà nella stessa giornata in numerose scuole del pianeta, sempre in collaborazione con AIESEC.
Parteciperanno per l'Avo tre classi. Terranno la lezione i rappresentanti Aiesec di Torino in compresenza con alcuni volontari e con gli insegnanti della classe.
_________________________

AIESEC collabora con ONU al raggiungimento degli SDGs (Sustainable Development Goals) dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. 

Tra le varie iniziative, AIESEC, in partnership con Project Everyone, UNICEF e sostenuta da UNESCO, annualmente propone alle scuole la World’s Largest Lesson. 

La World’s Largest Lesson consiste in lezioni interattive di 90 minuti inerenti agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, svolte simultaneamente in diverse scuole e classi del territorio. Le lezioni sono tenute da membri di AIESEC, volontari internazionali e ragazzi universitari, con l’obiettivo di sensibilizzare gli alunni sui Global Goals e l'agenda 2030 dell’ONU. 

Dal suo lancio nel Settembre 2015 questo progetto è stato realizzato in oltre 130 Paesi nel mondo, permettendo di raggiungere milioni di bambini e ragazzi.

In Italia la World’s Largest lesson è stata tenuta per la prima volta nel 2018 nella città di Perugia, permettendo a oltre 300 studenti di tenere le lezioni e raggiungendo oltre 900 studenti in 4 scuole del Territorio.

Alla luce del grosso successo dell'anno scorso, nel 2019 AIESEC ha deciso di allargare questo progetto da 1 a 6 città italiane. Il 27 Febbraio la WLL si terrà simultaneamente a Torino, Venezia, Trento, Bologna, Napoli e Palermo.

Il tema al centro del progetto è, per quest’anno, la lotta alle disuguaglianze, per questa ragione le lezioni verranno svolte a riguardo degli SDG n 4 (Quality Education), 5 (Gender Equality) e 10 (Reduce Inequalities).

mercoledì 13 febbraio 2019

Cerimonia pubblica di consegna dei diplomi


 Oggetto: cerimonia pubblica di consegna dei diplomi conseguiti nell’anno scolastico  2017/2018

Sabato 23 febbraio 2019 alle ore 11.30, nell’Aula “G. C. Rattazzi” dell’Istituto, cerimonia pubblica di consegna del Diploma conseguito nell’anno scolastico 2017/2018.

All’evento, presieduto dal Capo d’Istituto, parteciperanno i rappresentanti dell’Associazione Diplomati Avogadro, rappresentanti del mondo accademico e delle associazioni e i Signori Giorgis, che consegneranno le borse di studio intitolate a Elda e Giovanbattista Giorgis, ai diplomati del settore meccanico che hanno ottenuto la migliore votazione e che proseguono gli studi all’Università.

N.B. - Per poter ritirare il diploma è indispensabile presentare l’attestazione dell’avvenuto pagamento della tassa governativa di diploma (15,13 euro sul c/c 1016) e un documento di riconoscimento valido.

Quanti non avessero ancora provveduto al pagamento di suddetta tassa, potranno farlo tramite versamento su c/c  postale 1016, intestato Agenzia delle Entrate, centro operativo di Pescara –Tasse Scolastiche, reperibile presso tutti gli uffici postali.

Per evitare attese, si consiglia di effettuare il versamento e consegnare la ricevuta in segreteria didattica prima del giorno della consegna dei diplomi.

Gli studenti diplomati sono comunque pregati di volersi presentare in segreteria didattica alle ore 9.30 per tale adempimento e per la firma del registro diplomi.

In caso di assenza dell’interessato, il diploma potrà essere ritirato da un’altra persona fornita di delega firmata e fotocopia del documento del delegante, oltre a un proprio documento di identità valido.


Il Dirigente Scolastico
Prof. Tommaso De Luca

sabato 9 febbraio 2019

Cyberbullismo e uso responsabile della Rete


Cyberbullismo e uso responsabile della Rete,
martedì 5 febbraio è il Safer Internet Day

A Milano l’evento nazionale con il Ministro Marco Bussetti.

La ricerca: 7 ragazzi su 10 iscritti ai Social prima dei 14 anni

Una delegazione dell’Avogadro partecipa all’evento e i nostri due studenti sono stati selezionati a far parte dello YOUTH PANEL (gruppo di consultazione) del SAFER INTERNET CENTRE.

Ospiti d’eccezione, i creator: Favij, Mates, LaSabri, Giulia Penna, Klaus e Jack Nobile.

Vedi le foto:
http://lascuolafanotizia.diregiovani.it/2019/02/06/ecco-la-fotogallery-del-sid-2019/